chi siamoproggetti e attivitÓpubblicazionimappa

cerca
 Centro Nazionale di Collegamento / Osservatori / EMCC



 

Osservatorio europeo sul cambiamento (EMCC)

La missione dell’EMCC è di puntare un faro sugli sviluppi economici e sociali che conducono ad un cambiamento dell’economia europea. L’Osservatorio mette in luce i cambiamenti che derivano da trasformazioni in tecnologia, organizzazione del lavoro, modelli di produzione e di commercio, legislazione, metodi di lavoro e mercato del lavoro. Facendo uso di ricerca ed analisi, l’EMCC fornisce ad imprese, parti sociali, enti pubblici ed istituzioni europee i dati e le informazioni qualitative di cui hanno bisogno per far fronte alle ripercussioni di tali cambiamenti.

I principali punti d’interesse dell’Osservatorio sono: la ristrutturazione e la competitività, l’occupazione, le competenze e le qualifiche, l’organizzazione e la gestione dei lavori, la responsabilità sociale delle imprese.

Le principali risorse dell’Osservatorio comprendono:

  • portale: lo strumento primario di diffusione ed informazione all’interno del Web, il cui accesso è gratuito;
  • attività di monitoraggio: l'Osservatorio europeo sulle ristrutturazioni (European Restructuring Monitor - ERM), che contiene tabelle informative (Fact file) uniche sulla ristrutturazione; le ‘Sector futures’ – analisi settoriali orientate al futuro; ‘EMCC dossiers’ – relazioni periodiche su questioni politiche permanenti.
  • seminari ed i workshop sulla rete aziendale;
  • studi di ricerca: analisi e dati approfonditi sui problemi del cambiamento, valutazioni e studi specialistici di casi nel settore dell’industria, previsioni settoriali a lungo termine

 

PUBBLICAZIONI DI PARTICOLARE INTERESSE:

Dossier settoriale sul settore dell’energia in Europa

 

Gestire il cambiamento nelle fusioni e le acquisizioni transfrontaliere dell’UE. Studi di caso:

 

Dossier settoriale

Studi di caso:

 

 

 

Studi di caso:

 

-  Studi di caso

Managing the impact of market liberalisation and foreign take-over: E.ON Sverige

 

 

 

Trimestrale dell’Osservatorio Europeo sulle Ristrutturazioni: aumentano i tagli occupazionali per le ristrutturazioni

Fra il 1° aprile ed il 30 giugno 2007 sono stati annunciati in Europea 75.051 tagli di posti di lavoro, così come risulta dai 335 casi di ristrutturazione aziendale presi in considerazione dall’ERM. Il Regno Unito è lo stato che ha registrato il maggior numero di tagli occupazionali, seguito da Polonia, Italia, Olanda e Germania. Questi cinque stati hanno totalizzato oltre il 67% delle perdite di lavoro in questo trimestre.

Il Rapporto sulle ristrutturazioni in Europa analizza le attuali tendenze macroeconomiche in Europa e pubblica le statistiche trimestrali dell’ERM. Il Rapporto relativo all'ultimo trimestre del 2006 analizza le ristrutturazioni alla Volksvagen e all’EADS e, per la prima volta, dedica una sezione separata alle ristrutturazioni a Cipro e Malta.

n Europa la crescita economica e le aspettative rimangono positive, grazie all’alto grado di fiducia e alla diminuzione dei livelli di disoccupazione. E’ quanto emerge dall’ultimo Rapporto di Monitoraggio sulle Ristrutturazioni in Europa. Molti dati economici, particolarmente in Germania, sono migliori rispetto a quelli degli ultimi anni e il rallentamento dell’economia statunitense continua a non avere alcun effetto in Europa.

Le caratteristiche del cambiamento nei servizi ad alta intensità di conoscenza in Europa

I servizi ad alta intensità di conoscenza, KIBS (knowledge-intensive business services), forniscono prodotti di informazione e conoscenza o utilizzano la conoscenza per sostenere i fruitori del servizio nelle attività riguardanti la generazione di conoscenza e l’elaborazione di informazioni. I fornitori di KIBS vengono definiti come “organizzazioni che si affidano completamente alla conoscenza professionale …  per fornire prodotti intermediari e servizi che si basano sulla conoscenza (“organisations who rely heavily on professional knowledge ... to supply intermediate products and services that are knowledge based”, Den Hertog, 2000). I KIBS costituiscono un settore altamente diversificato, si può dire che esistono tante branche di servizi ad alta intensità di conoscenza quante sono le aree di conoscenza, dalla ricerca di mercato alle attività di tipo legale a quelle di ricerca e sviluppo, rendendo dunque estremamente diversificato il loro sviluppo, la loro struttura e la loro gestione.

Le caratteristiche del cambiamento nei servizi ad alta intensità di conoscenza in Europa: quattro scenari

Osservatorio ERM:

Il primo rapporto prodotto dall’Osservatorio di Monitoraggio delle Ristrutturazioni in Europa (ERM). L’obiettivo dei rapporti dell’ERM è quello di presentare informazioni, dati, politiche, e prassi circa le ristrutturazioni industriali che avvengono in Europa.

In questo primo rapporto viene definita e misurata la portata delle ristrutturazioni negli Stati Membri.

(copie in versione cartacea disponibili su richiesta presso il Cesos, scrivici per riceverne una!!)

Il rapporto compie un’analisi descrittiva dei data raccolti dall’indagine ‘Eurobarometer Survey’ (2005) e ne analizza due aspetti chiave: la mobilità geografica e la mobilità lavorativa. Solo il 4% dei cittadini europei si è trasferito in un altro paese dell’Unione e meno del 3% in un paese al di fuori dell’Unione Europea. La politica europea sottolinea l’importanza della mobilità, ma i risultati della ricerca mostrano che recentemente il tasso di mobilità in Europa è stato molto molto basso.

E’ ora disponibile online il terzo numero del bollettino trimestrale dell’Osservatorio sulle ristrutturazioni (ERM). Trend macro-economici, dati statistici sulle ristrutturazioni in Europa, offshoring dei paesi dell’Est – in particolare nel settore tessile, aumento del lavoro interinale in Germania  e molte altre informazioni sono reperibili cliccando sul titolo.

E' disponibile il primo numero della nuova pubblicazione biennale "Foundation Focus".

Il numero è interamente dedicato ai processi di ristrutturazione aziendale in Europa e alle relative implicazioni.

Tra i contenuti principali: Le iniziative della Commissione Europea in materia di ristrutturazione; Le tendenze degli ultimi 18 mesi; Partecipazione dei lavoratori e riorganizzazione; Cambiamenti nel modo di lavorare; Flessibilità e coccupazione; Analisi settoriali: adattabilità aziendale e partecipazione dei lavoratori nell'industria automobilistica; Ristrutturazioni nell'indotto del settore servizi.

In tema di ristrutturazioni vi segnaliamo il documento "Analysis of support measures for b usiness creation following restructuring" a cura dell'EMCC. Documento redatto in occasione del seminario che ha avuto luogo a Dublino il 17 e 18 novembre 2005.

powered by Officine Multimediali®